Archive for the risate Category

Master universitario di primo livello per gli uomini…

Posted in personale, risate on ottobre 2, 2008 by mezzaporzione

TEMA DEL CORSO:

Diventare intelligente quanto una donna (quindi essere perfetti )

OBIETTIVO PEDAGOCICO:

Corso di formazione strutturato in vari moduli, che permette agli uomini di sviluppare quella parte del cervello della quale ignorano l’esistenza. 

PROGRAMMA : consta di 4 moduli, di cui uno obbligatorio. 

MODULO 1: CORSO DI BASE OBBLIGATORIO

1. imparare a vivere senza la mamma (2000 ore). 
2. la mia donna NON è MIA MAMMA (350 ore)
3. capire che il calcio non è altro che uno sport (500 ore)

MODULO 2 : VITA A DUE

1. avere bambini senza diventare geloso (50 ore) 
2. smettere di dire boiate quando la mia donna riceve i suoi amici (500 ore) 
3. vincere la sindrome del telecomando (550 ore) 
4 non fare la pipì fuori dal water (100 ore, esercizi pratici con video) 
5. riuscire a soddisfare la mia donna prima che cominci a far finta (1500 ore) 
6. come arrivare fino al cesto dei panni sporchi senza perdersi (500 ore)
7. come sopravvivere ad un raffreddore senza agonizzare (300 ore)

MODULO 3 : TEMPO LIBERO

1. stirare in due tappe (una camicia in meno di due ore: esercizi pratici)
2. digerire senza ruttare mentre lavo i piatti (esercizi pratici) 

MODULO 4 : CORSO DI CUCINA

Livello 1 (principianti) : gli elettrodomestici: ON = ACCESO – OFF = SPENTO 
Livello 2 (avanzato): La mia prima zuppa precotta senza bruciare la pentola. Esercizi pratici: far bollire l’acqua prima di aggiungere gli spaghetti. 

Sono inoltre previsti dei temi speciali di approfondimento; a causa della complessità e difficoltà di comprensione dei temi i corsi avranno un massimo di 8 iscritti: 

TEMA 1: il ferro da stiro; dalla lavatrice all’armadio: un processo misterioso 
TEMA 2: tu e l’elettricità: vantaggi economici del contattare un tecnico competente per le riparazione (anche le più basilari)
TEMA 3: ultima scoperta scientifica : cucinare e buttare la spazzatura non provocano ne’ impotenza ne’ tetraplegia (pratica in laboratorio)
TEMA 4: perché non è reato regalarle fiori anche se sei già sposato con lei
TEMA 5: il rullo di carta igienica: ‘la carta igienica nasce da sola nel portarullo?’ (esposizioni sul tema della generazione spontanea)
TEMA 6: come abbassare la tavoletta del bagno passo a passo (teleconferenza con l’Università di Harward)
TEMA 7: perché non è necessario agitare le lenzuola dopo aver emesso gas intestinali (esercizi di riflessione di coppia)
TEMA 8: gli uomini che guidano possono chiedere informazioni ai passanti quando si perdono senza il rischio di sembrare impotenti (testimonianze)
TEMA 9: la lavatrice: questa grande sconosciuta della casa
TEMA 10: è possibile fare pipì senza schizzare fuori dalla tazza? (pratica di gruppo)
TEMA 11: differenze fondamentali tra il cesto della roba sporca e il suolo (esercizi in laboratori di musicoterapica)
TEMA 12: l’uomo nel posto del passeggero: è geneticamente possibile non parlare o agitarsi convulsamente mentre lei parcheggia?
TEMA 13: la tazza della colazione: levita da se’ fino al lavandino? (esercizi diretti da Silvan)**
TEMA 14: comunicazione extrasensoriale: esercizi mentali in modo che quando gli si dice che qualcosa è nel cassetto dell’armadio non domandi ‘in quale?’

 

Un ringraziamento a Kikka, per avermi mandato questa mail molto interessante e, ahimè, veritiera…

Annunci

Di corsa (camminicchiando) sotto la pioggia

Posted in amici, personale, risate, tempo libero, Uncategorized on maggio 20, 2008 by mezzaporzione

Eccomi qui a scrivere un ponderatissimo post sulla domenica corsereccia appena trascorsa all’appuntamento romano della Race for the Cure… faccio fatica a non dimenticare delle cose… ci sarebbero talmente tanti fatti da raccontare che non so quanti giorni impiegherò per fare un resoconto dignitoso… con il mio personal style…

Con la minaccia di pioggia incombente, punto la sveglia alle 7 di domenica mattina (sperando di trovare il bagno di casa libero), e con i vestiti già pronti dalla sera prima – proprio per ottimizzare i tempi – mi avvio per iniziare gli sciacquettamenti mattutini… poco fiduciosa mi preparo la colazione, infuso alla mela e pane tostato con doppia razione di marmellata (in previsione del prolungato sforzo fisico a cui andavo incontro) e intanto scruto il cielo nero e minaccioso…

Con il mio fido iPod al seguito, mi avvio verso la stazione dietro casa per prendere il treno che mi avrebbe lasciata ad ostiense, ad una fermata di metro dall’appuntamento fissato dalla capitana… ma… iniziano gli intoppi… parte l’incomprensibile voce dell’altoparlante della stazione che annuncia “Attescion plìs, attescion plìs! Causa perturbazione atmosferica il treno non effettuerà la corsa prevista.” Sprofondo nel panico, temevo di arrivare tardi, e memore della minaccia di evy per i ritardatari (di portare il capitano in braccio per tutto il percorso) inizio a togliere le ragnatele dal cervello per sfoderare una strada alternativa… ma nulla, è tutto inutile e mi rassegno ad aspettare la corsa successiva per 30 interminabili minuti… dopo la doverosa pausa bagno alla stazione di Ostiense, mi avvio alla metro e con molta sorpresa inizio ad incontrare persone con la maglietta della Race, anche qualche famigliola con bambini a seguito tutti contenti di andare a fare una passeggiata con mamma e papà e di vedere tanta gente…

Arrivata a Circo Massimo, chissà perchè mi immaginavo di trovare poche persone… invece con mia somma sorpresa c’era una massa informe e multicolore di personaggi di varia nazionalità che ridevano e scherzavano… tutti pronti a fare la maratona… dopo alcune telefonate la capitana mi è venuta a recuperare per unirmi al gruppo in attesa che arrivassero le ultime componenti… è stato un po’ “traumatico” dare dei volti, delle voci e delle espressioni a dei nick di un blog… tutt’ora faccio un pochino di confusione ad associare nomi e volti… ma sciolti gli indugi inizali siamo partiti alla volta della linea di partenza… e nostro malgrado ha iniziato a piovere… l’allegro ed umido motivetto della pioggia ci ha accompagnato esattamente fino a 10 minuti dopo l’arrivo, tra un “apri l’ombrello… chiudi l’ombrello… io j’o tajerebbe qu’ombrello”… tra impermeabili multicolor e ombrellini di pucca ci siamo avviate lungo il percorso, (di 2 o 5 chilometri) denso di pozzanghere formato lago di Bracciano e insidiosi sanpietrini… ma alla fine siamo giunti tutti a traguardo più o meno bagnati, tra sforzi eroici di compiere l’ultimo chilometro correndo e conversazioni multilanguage con un tedescone formato armadio ikea… spettacolo ragazzi… abbiamo proprio camminicchiato slalomando tra spose e discorsi più o meno seri, in ogni caso divertendoci e facendo molte risate… era un po’ di tempo che non mi capitava di stare bene con tante persone che praticamente non conosco per niente… sono stata proprio felice, ma i ringraziamenti li farò alla fine… quindi vi tocca leggere tutto e sciropparvi il polpettone che vi sto propinando!

D’obbligo il giretto al villaggio dentro l’attrezzatissimo impianto di Caracalla (ma de che) al grido di “gelato, gelato!”, ma non essendo bambini abbiamo dovuto accontentarci di palloncini, bolle di sapone e altre chincaglierie… il gelato ce lo siamo preso fuori, in un baretto, con la dovuta calma, finendo di chiacchierare e di progettare il prossimo incontro, dopo la blogbeer del 31 maggio… si fantasticava sulle nostre personali pins, un blog di gruppo… e tante belle cose che sicuramente prima o poi metteremo in pratica.

E nulla, una volta consegnato nelle mani della motorizzata Mary (non abbandona mai il suo fido squalo) l’aggregatore gonfiabile, ognuna si è avviata verso la sua strada trotterellando più o meno stancamente, ma secondo me contenta…

Adesso posso fare i ringraziamenti a tutti… la vostra tenacia è stata premiata… in primis alla capitana Evelina aka Evylyn, è stata fantastica nell’organizzare e gestire il tutto, e si vedeva che ci teneva paricolarmente… in secundis a Mary aka Pastamista che anche lei si è impegnata nella faccenda; poi a Chiara, aka kiaura per l’impegno che sta mettendo nel realizzare il nostro logo; una nuova gradita conoscenza, Viditu, simpaticissimo ma di cui al momento non riesco a focalizzare il nome… FIGURACCIA; Federica aka  Kika23, simpaticissima; la nostra fotografa ufficiale Giorgia (se sbaglio dimmelo, ti prego) aka Bryenh; Giorgia aka Giorgia, con cui ho avuto pochi scambi di parole ed infine l’ablogghica Rosanna, un’altra graditissima conoscenza (COME TUTTE LE ALTRE). Non voglio dimenticare le assenti Alesstar e Victoria Lewis.

Che dire, non vedo l’ora di combinarne delle altre con le matte della GeekGirls… e spero tanto che non vi siate tagliati le vene dopo aver letto tutto, io sono prolissa nel parlare e ancor più nello scrivere… avoglia a dire che dovevo fare teatro… mi si impiccavano tutti quanti dopo 10 minuti!!! Presi per sfinimento!!!

Fanciulle (e fanciullo) alla prossima, intanto beccatevi ste foto, va!!!!

* little update… Grazie per la comprensione Umberto, aka Viditu!!!!!

Barzelletta…

Posted in risate on settembre 17, 2007 by mezzaporzione

Ora di cena, a tavola: mamma, papà, tre figli e una nonna che sferruzza in un angolo.

Uno dei bambini ad un certo punto chiede:”mamma, come sono nato io?” La mamma un po’ imbarazzata, improvvisa:”sai, un bel giorno è arrivata una grande aquila che ha appoggiato un fagottino sulla finestra, ed eri tu…”

La nonna continua a sferruzzare ed alza un sopracciglio.

Allora il secondo bambino, incuriosito, chiede:”ed allora io come sono nato?” La mamma prosegue con lo stesso tema:”Tu invece sei stato portato da un grosso condor.”

La nonna continua sempre a sferruzzare ed alza l’altro sopracciglio.

Ovviamente anche il terzo figlio vuole sapere come è nato, e la mamma risponde:”tu, invece, sei stato portato da una bellissima cicogna!”.

La nonna smette di sferuzzare ed esclama:”mi pareva che fossero tre uccelli diversi!!!!”

Il mio primo meme…

Posted in Blog, meme, personale, risate, test on settembre 5, 2007 by mezzaporzione

01- CHE ORA È? Tardi per tutte le cose che ho da fa

02- NOME? Elyale, meglio conosciuta come elisa… un tempo nikkata Tremenda

03- COMPLEANNO: 29 Giugno (la festa di Roma)

04- SEGNO ZODIACALE: Cancro

05- TATUAGGI: ancora nessuno

06- PIERCING: ancora nessuno anche in questo caso

07- SEI INNAMORATO? si, alla follia…

08- TI PIACI INTERIORMENTE? Dipende dai momenti…

09- HAI GIA’ AMATO AL PUNTO DI PIANGERE PER QUALCUNO? Accipuffolina se si…

10- HAI MAI FATTO UN INCIDENTE CON LA MACCHINA? Svariati, ma non guidavo mai io… sono ancora senza patente!!

11- HAI MAI AVUTO UNA FRATTURA? frattura no, ma una lussazione di spalla da piccolina ed un intervento al ginocchio a giugno si!

12- PEPSI O COCA-COLA? Pepsi, mi piace uscire dalla consuetudine…

13- WHISKY O VODKA? entrambi, con un pochino di tequila

14- TI FIDI DEI TUOI AMICI? Ancora si, nonostante io abbia preso una marea infinita di inculate…

15- COLORE PREFERITO PER L’INTIMO? io sono tipo da bianco, ma amo tutti i colori…

16- NUMERO PREFERITO: 21… per un semplice motivo…

17- TIPO DI MUSICA PREFERITA: un po’ di tutto…

18- DOCCIA O BAGNO? Doccia e bagno… a seconda delle situazioni… (oooopps)

19- COSA ODI? tantissime cose e scriverle qui è impossibile… prima tra tutte…  

20- COME TI VEDI NEL FUTURO? spero un po’ più serena e molto felice

21- DA CHI HAI RICEVUTO QUESTO TEST? Scorpio79

22- QUALE DEI TUOI AMICI VIVE PIU’ LONTANO? il più lontano in Calabria

23-COSA APPREZZI DI PIU’ IN UN AMICO? Il suo essere presente e le risate senza motivo

24- CHI E’ IL PIÙ LENTO? Er Moviola… un mio collega

25- COSA CAMBIERESTI NELLA TUA VITA? Molte cose… ma alcune le lascerei così come sono

26- SEI FELICE? in linea di massima si…

27- PROVERBIO PREFERITO? non saprei… meglio un uovo oggi che una gallina domani… 

28- LIBRO PREFERITO? Tutto ciò che sia Wilbur Smith e fiabe…

29- DI COSA HAI PAURA? Ogni singolo insetto svolazzante e ronzante, ragni… e di rimanere sola

30- LA PRIMA COSA A CUI PENSI QUANDO TI SVEGLI? Oh mio Dio, noooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!

31- IL TUO FILM PREFERITO: Dirty Dancing, Grease e Austen Powers… più tutti i disney

32- SE POTESSI ESSERE QUALCUN ALTRO CHI SARESTI? una bella figacciona che fa la mantenuta 

33- COSA C’È APPESO AL MURO DELLA TUA CAMERA? I miei disengi e i miei quadri

34- COSA C’E SOTTO IL TUO LETTO? L’uomo nero…

35- DOVE TI PIACEREBBE ANDARE? Girare tutta l’italia e poi in canada e alaska 

36- CHI NON RISPONDERÀ DI SICURO? Senzastile… se la tira troppo!!! yoooooooooooo

37- E CHI SEI SICURO RISPONDERÀ? Spero tutti i nominati…

38- DI CHI VORRESTI LEGGERE LA RISPOSTA? Di tutti i poveretti che nominerò

39- PROFUMO PREFERITO? Quello dei bimbi piccoli e di Amore

40- SPORT PREFERITO? un po’ tutti… volley, calcio, ginnastica, basket… solo a tifare, non a praticare…

41- TIMIDO O ESTROVERSO? Dipende dalle situazioni

42- MARE O MONTAGNA? Entrambi… anche collina e campagna

43- HAI PAURA DELLA MORTE? Sì, da “morire”!

44- A CHE ORA VAI A LETTO DI SOLITO? Dipende dal grado di stanchezza e dal turno del giorno successivo…

45- COSA VUOI DIRE ALLA GENTE CHE LEGGERÀ QUESTO TEST?  Curiosaaaaaaaaaaaaaaaaa rispondete presto presto!!!!

Ti sono piaciute le mie risposte, caro Scorpio?!?

Dunque… e i miei nominati sono:

senzastile

signormaiale

Dappertutto

Garbaland

Albert con la febbre

 

Spero di leggere presto le vostre risposte!!!!!

Hercules – Ieri era zero

Posted in cartoni animati, risate, youtube on luglio 31, 2007 by mezzaporzione

Questo è uno dei miei brani preferiti… ce l’avevo anche come suoneria per il cellulare… e poi… non è fantastica la musa grassottella?????

Seratina tra colleghe

Posted in amici, mah.., personale, risate, varie ed eventuali on luglio 13, 2007 by mezzaporzione

In barba a quanto affermato ieri, la mia cenetta con le colleghe alla fine si è fatta… eravamo solo in tre, ma le tre peggio del mio corso universitario… io, di 25 anni, Flavia di 35 ed Alessandra di 40… un’assortimento micidiale!!

La serata è stata fantastica fin dall’inizio, l’appuntamento… ognuna delle tre aspettava le altre in un punto diverso… manco le comiche di Pozzetto… dopo le 21 siamo riuscite ad incontrarci tutte dalla stessa parte (colpa di Flavia che ha detto due cose diverse a noi altre)… poi siamo andate a mangiare ad un ristorantino sconosciuto in una traversa buia della via Cassia… il posto a mio parere non era gran che, solo il vino era ottimo… bianco della casa imbottigliato nel 2006… una mazzata allo stomaco bevuto fresco, scendeva giù come l’acqua minerale… ancora adesso ne sono un pochino stordita…

E niente, la cosa che ha salato e pepato la serata sono state le chiacchiere… un anno e passa di racconti… micidiale!!! Colleghe che hanno litigato e non si possono più vedere quando prima erano inseparabili… colleghe che convivono ma non devono saperlo le altre… colleghe che si sono sposate, che vivono con i loro rispettivi fidanzati… BEATE LORO… Delle cose mai viste né sentite… specie da persone come la Alessandra che ci ha chiesto il posto più strano in cui abbiamo fatto sesso… ed ha vinto lei… ma di poco, molto poco, solo che nessuna di noi ha mai pensato di esplorare le scalette che portano dietro il monumento di piazza Venezia, qui a Roma… ognuna ha detto la sua ma lei ci ha messe in mutande ed ha vinto…

Mi sono meravigliata di quanto mimancassero questi due personaggi… la cosa brutta è che a fine serata ho proposto di fare almeno una cena di queste al mese, ma la loro risposta è stata un silenzio agghiacciante… che lascia poco adito alla speranza… peccato… magari riusciamo lo stesso a farne qualcun’altra…

Post alla rovescia!! Da mal di testa!!

Posted in Blog, mah.., risate, stranezze, varie ed eventuali on luglio 9, 2007 by mezzaporzione

  ¡¡¡¡ɐʇɐuɹoıƃ ɐuonq ¡¡¡¡¡¡ǝɹɐʇıɯoʌ ɐzuǝs ˙˙˙olɹǝƃƃǝl ɐ ǝɹıɔsnıɹ è ǝʇuǝʇɹǝʌıp ǝʇɹɐd ɐl ˙˙˙ɐʇsǝʇ ıp lɐɯ ıp ouıʇuɐʇ un ǝɹıuǝʌ ısɹɐɟ ɹǝd ɐɔıʇɐdɯıs ɐǝpı,un ˙˙˙ɯoɔ˙pɐɟʌǝɹ ıp ɐǝpı ıs ˙˙˙oʇʇnʇɹǝddɐp ɐp oʇɐıdoɔ ˙˙˙oıɹɐɹʇuoɔ lɐ ʇsod un è oʇsǝnb ¡¡ıʇʇnʇ ɐ ouɹoıƃ